Crescita del capitale

Cos’è una strategia di crescita del capitale?

Quando si forma un portafoglio di investimento incentrato sulla crescita del capitale, solitamente si va in contro ad un rischio maggiore, ma potenzialmente anche a rendimenti migliori. Uno degli obiettivi più comuni dei fondi growth è l’aumento del capitale. Questo significa che la persona che acquista titoli si auspica che il loro valore di mercato salga considerevolmente rispetto al loro prezzo di acquisto così da ottenere con la loro vendita un profitto nel lungo termine.

Di solito in un fondo growth viene destinato alle equities tra il 60-70% del capitale investito, che può comunque variare a seconda delle condizioni, degli obiettivi e della propensione al rischio dell’investitore. Un ulteriore indicatore da considerare è la predisposizione dell’investitore a sostenere inizialmente una perdita nel breve periodo, compensata da un eventuale guadagno nel lungo termine. La restante parte del capitale (30-40%) viene solitamente investita in titoli meno rischiosi che in genere assicurano un reddito fisso. Questo porta, mentre si tenta di raggiungere il potenziale massimo dell’investimento, ad avere una volatilità di portafoglio relativamente bilanciata; l’investitore può scongiurare così il rischio di una perdita totale. Esistono inoltre fondi di investimento più aggressivi che arrivano addirittura ad investire la totalità della disponibilità dell’investimento nella crescita del capitale. Le conseguenze più probabili di tale approccio sono un guadagno maggiore sull’investimento rispetto ai livelli medi di mercato, oppure una perdita considerevole.

Possibili obiettivi per la crescita del capitale

Quando si sceglie tra diverse soluzioni di investimento, diventa importante accertarsi che le loro strategie di investimento coincidano con le proprie e che siano la scelta di investimento più adatta tra le tante disponibili. Per esempio, potremmo decidere di mettere a confronto le strategie dela crescita del capitale con quella della preservazione del capitale. Le prime tendono ad essere più rischiose, mentre le seconde sono più prudenti e permettono di mitigare l’inflazione e ridurre le perdite derivanti da altri investimenti.

Un altro esempio potrebbe essere il confronto tra fondi a cedola e growth, dove i primi potrebbe offrire un reddito mensile e potenzialmente più sicurezza, mentre i fondi growth potrebbero richiedere più tempo prima di generare ritorni.

Quando conviene costruire un portafoglio basato su una strategia growth?

In genere, i fondi growth risultano più adatti per investitori che scelgono una strategia di investimento di lungo termine, di almeno dieci anni. L’obiettivo di questo tipo di investimento è quello di cercare di accumulare dei risparmi in modo da disporne poi durante il periodo pensionistico o per preservarli per le generazioni future. Visto che i fondi growth possono anche subire perdite considerevoli, tendono ad essere più indicati per investitori più giovani, i quali dispongono di tempo maggiore per recuperare le eventuali perdite. Più prossimi si è all’età pensionistica, più è consigliato orientarsi su strategie di investimento prudenti, ad esempio un mix tra strategie di crescita e preservazione del capitale.

L’approccio di AXA IM ai fondi growth

 

Uniamo un'asset allocation attiva con un sistema avanzato di monitoraggio del rischio al fine di generare rendimento a lungo termine. Alcuni esempi del nostro approccio diversificato per la crescita del capitale:

  • Flessibile globale o total return europeo: il nostro obiettivo è quello di cavalcare i trend positivi del mercato azionario e nel contempo mitigare il rischio di ribasso attraverso una selezione attenta di asset a rischio ridotto.
  • Strategie di crescita del capitare a lungo termine: strategie multi-asset spalmate su diversi settori e orientate al lungo termine; adottano un mix bilanciato tra reddito fisso e titoli finanziari con rischi più elevati.
  • Previsioni del rischio: utilizziamo degli algoritmi proprietari che, in maniera reattiva e dinamica, controllano l’esposizione dei portafogli, basandosi sulle condizioni del mercato; questi algoritmi hanno come obiettivo quello di ridurre la volatilità di mercato, limitando al massimo le perdite e beneficiando al contempo delle opportunità.
  • Obiettivo maturità: strategie più adatte alla crescita del capitale, altamente diversificate, e che si adattano perfettamente al profilo dell’investitore andandone a studiare l’età ed il rischio.
This page is for informational purposes only and does not constitute on the part of AXA Investment Managers or its affiliated companies an offer to buy or sell any investments, products or services and should not be considered as a solicitation or as investment, legal or tax advice. The strategies discussed herein may not be available in all jurisdictions and/or to certain types of investors. Opinions, estimates and forecasts herein are subjective and subject to change without notice. There is no guarantee forecasts made will come to pass. No guarantee, warranty, or representation is given as to the accuracy or completeness of this material. Reliance upon information in this material is at the sole discretion of the reader. This material does not contain sufficient information to support an investment decision.