Insieme, siamo AXA IM.  

 

Ogni anno, pubblichiamo i nostri risultati finanziari. Il 2020 è stato un anno in cui abbiamo dimostrato la nostra resilienza. La pandemia di Covid-19 è servita a sottolineare che la nostra responsabilità di investitore, datore di lavoro e società non è mai stata così importante. Tutti abbiamo dovuto adattare la nostra vita professionale e personale, ma lavorando insieme e rimanendo connessi, abbiamo continuato a far crescere gli asset dei nostri clienti, a lanciare nuove iniziative, inserendo nuovi talenti e sempre impegnati a mettere in atto i nostri obiettivi.

Tutto ciò è stato reso possibile dai nostri collaboratori. Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri colleghi di riflettere sul 2020, e su ciò che ha significato per il nostro business e per i nostri team.

 

La pandemia ha profondamente cambiato il modo in cui comunichiamo con i nostri clienti. Sin dall’inizio della crisi abbiamo messo in atto una serie di eventi digitali per aiutare i nostri clienti a navigare mercati turbolenti, sia con l’intervento del nostro CIO locale, sia con la partecipazione dei nostri gestori a livello globale. Siamo riusciti a raggiungere oltre 22 mila utenti e anche l’ambiente ha beneficiato della riduzione degli spostamenti fisici. Anche se le interazioni digitali sono risultate molto efficienti, non vedo l’ora di rivedere i nostri partner in persona.

Pietro Martorella, amministratore delegato AXA IM Italia

 

AXA IM in numeri

  • € 869 mld

    in gestione

  • € 574 mld

    di masse in gestione (AUM) che integrano i criteri ESG

  • 762

    professionisti d'investimento

  • 19

    centri d'investimento

Dati AXA IM al 31/03/2021.