AXA WF Optimal Absolute

ISIN LU0645149385

Last NAV 96,3400 EUR as of 06/12/19

Panoramica

Obiettivo d'investimento

Il Comparto mira a generare rendimenti assoluti positivi misurati in Euro su base annua, a prescindere dalle condizioni di mercato, investendo, o ottenendo esposizione lunga o corta ad un'ampia gamma di classi d'attivi su tutti i mercati globali.

Indicatori di rischio

Indicatore sintetico di rischio e rendimento (SRRI)

1 2 3 4 5 SRRI Value 6 7

La categoria di rischio viene calcolata sulla base dei risultati passati e di conseguenza non è un indicatore affidabile del profilo di rischio futuro del Comparto. La categoria di rischio non è garantita e potrebbe variare nel tempo. La categoria più bassa non è priva di rischi.

Perché il fondo è in questa categoria?

Il capitale del Comparto non è garantito. Il Comparto investe sui mercati finanziari e si avvale di tecniche e strumenti che possono essere soggetti a variazioni improvvise e significative, che potrebbero causare profitti o perdite sostanziali.

Rischi aggiuntivi

Rischio di credito: rischio per cui gli emittenti dei titoli di debito detenuti nel Comparto possano risultare inadempienti verso i propri obblighi o possano subire un declassamento del rating, il che comporterebbe una diminuzione del NAV del Comparto. Rischio di controparte: rischio di insolvenza o di bancarotta di una delle controparti del Comparto, che comporterebbe un mancato pagamento o una mancata consegna. Impatto delle strategie, come per esempio i derivati: alcune tecniche di gestione comportano rischi specifici, come il rischio di liquidità, il rischio di credito, il rischio di controparte, il rischio legale, il rischio di valutazione, il rischio operativo e rischi legati agli attivi sottostanti. L'utilizzo di tali strategie può anche includere la leva che può aumentare l'effetto dei movimenti di mercato sul Comparto e dare luogo ad un rischio significativo di perdita. Rischio geopolitico: Gli investimenti in titoli emessi o quotati in Paesi diversi possono prevedere l'applicazione di normative e standard diversi. Gli investimenti possono essere influenzati dai movimenti dei tassi di cambio, da modifiche normative o restrizioni applicabili a tali investimenti, da variazioni delle norme di controllo dei cambi e dalla volatilità dei prezzi.

Orizzonte temporale d'investimento

Questo Comparto è idoneo per quegli investitori che intendano mantenere l'investimento per un periodo minimo di 3 anni.

Documenti principali

COMMENTO MENSILE DEL GESTORE : 31/10/19

A ottobre i mercati borsistici hanno ripreso vigore. Le tensioni commerciali sono infatti diminuite e i dati macroeconomici hanno smesso di sorprendere al ribasso. Negli Stati Uniti l'indice S&P 500 ha guadagnato il +2%, mentre in Europa l'Euro Stoxx 50 è avanzato del +1% con performance divergenti in base ai paesi: il DAX ha messo a segno un +3,5%, il CAC si è al contrario fermato al +1%. Anche sui mercati periferici sono emersi risultati contrastanti, con il MIB italiano che ha sfoggiato una progressione del +2,7%, mentre l'IBEX spagnolo ha chiuso stabile (+0,1%). Nel Regno Unito il FTSE 100 ha ceduto il -2,2%, penalizzato dal forte rimbalzo della sterlina dopo che è stata rinviata la scadenza per la Brexit. I mercati asiatici hanno reagito molto bene a una potenziale tregua commerciale, con gli indici giapponesi Nikkei e Topix che terminano al +5,4% e +5%. In Cina l'indice Hang Seng di Hong Kong è salito del +3,1% e l'indice composito di Shanghai del +0,8%. Anche i mercati emergenti (indice MSCI EM Total Return) hanno chiuso in rialzo, del +4,2% in dollari statunitensi e del +1,8% in euro. Sulla maggior parte dei mercati obbligazionari i recenti guadagni si sono lievemente ridotti, a fronte di dati economici in linea o superiori alle attese. La posizione decisamente accomodante della Fed ha permesso al rendimento decennale americano di rimanere invariato all'1,7%, mentre quello del Bund decennale è aumentato al -0,41%. Stessa sorte per il rendimento dell'OAT decennale francese, attestatosi al -0,1%. Anche i rendimenti del BTP italiano e del BONOS spagnolo a 10 anni si sono incrementati, raggiungendo rispettivamente lo 0,9% e lo 0,2%. Il rendimento del Gilt decennale britannico è dal suo canto cresciuto al +0,63%, così come quello del JGB decennale giapponese, che ha terminato allo 0,1%. Sul mercato creditizio, gli spread del segmento IG non hanno subito variazioni di rilievo, mentre quelli dell'alto rendimento hanno evidenziato un andamento opposto: contrazione negli Stati Uniti e leggero ampliamento in Europa. Per quanto riguarda i mercati dei cambi, il dollaro americano ha perso terreno, come dimostra il calo del -2% per l'indice del dollaro. Rispetto al biglietto verde, sia l'euro che la sterlina si sono apprezzati, rispettivamente del +2,23% a 1,09 e del +5,3% a 1,29, mentre lo yen giapponese è rimasto pressoché immutato (+0,2%) a 108. Sui mercati delle materie prime, l'indice Bloomberg Commodities (agricoltura e allevamento esclusi) è avanzato del +2,1%, grazie all'ottimismo circolato in seguito all'allentamento delle tensioni commerciali. Il prezzo del petrolio è risultato in ascesa (Brent +2% a $ 60 il barile, ma WTI invariato a $ 54), così come i metalli industriali e il rame (+1,2%), per i quali si sono osservati lievi incrementi. L'oro si è attestato a $ 1.500 l'oncia (+2,6%). In termini di gestione, il fondo AWF Optimal Absolute ha registrato a ottobre una performance negativa del -0,25% nella quota F. I nostri investimenti sui mercati azionari (stock picking con copertura) hanno guadagnato +2 pb lordi, mentre le strategie su volatilità hanno perso -1 pb lordi.

Performance

Grafico della performance

Periodi

1M
3M
6M
1A
3A
5A
8A
10A
YTD
Dal lancio

Data iniziale

Data finale

Benchmark

Benchmark Data iniziale Data finale
- - -

Tabella della performance

Data finale

Tabella della performance Performance netta Benchmark Data iniziale Data finale
- - - - -
1M - - - -
3M - - - -
6M - - - -
YTD - - - -
1A - - - -
3A - - - -
5A - - - -
10A - - - -
Dal lancio - - - -
1A - - - -
3A - - - -
5A - - - -
10A - - - -
Dal lancio - - - -

Indicatori di rischio

Data finale

Indicatori di rischio Volatilità del fondo Benchmark volatility Tracking Error Information Ratio Sharpe Ratio Beta Alpha
1M - - - - - - -
QTD - - - - - - -
3M - - - - - - -
6M - - - - - - -
YTD - - - - - - -
1A - - - - - - -
3A - - - - - - -
5A - - - - - - -
8A - - - - - - -
10A - - - - - - -
Dal lancio - - - - - - -

Tabella del NAV

Data iniziale

Data finale

NAV Data NAV Patrimonio totale del fondo
- - -

NAV

Prima data NAV 11/07/11
Frequenza di calcolo del NAV Quotidiano

Amministrazione

COMMISSIONI

Spese correnti 0,91%
Commissioni di gestione 0,65%
Commissioni di distribuzione 0,00%

INFORMAZIONI CHIAVE

Valuta di riferimento del fondo EUR
Data di lancio del fondo 11/07/11
Asset class MULTI ASSET CLIENT SOLUTIONS
Expertise Asset Allocation, Absolute & Total Return
Fondo RI No
Passaporto europeo yes
Autorità di vigilanza Commission de Surveillance du Secteur Financier

GESTIONE

Gestore del fondo Stéphane CASTILLO-SOLER

Struttura

Forma legale SICAV

Documenti