AXA WF Framlington Human Capital

ISIN LU0316218527

Last NAV 140,0600 EUR as of 17/10/19

Panoramica

Obiettivo d'investimento

Il Comparto mira a conseguire una crescita del capitale a lungo termine espressa in Euro investendo in azioni e strumenti correlati ad azioni emessi da società di piccola e media capitalizzazione che, a giudizio del Gestore degli investimenti, sembrano presentare una performance superiore alla media nella gestione del capitale umano, e che sono domiciliate o quotate nell'area geografica europea.

Indicatori di rischio

Indicatore sintetico di rischio e rendimento (SRRI)

1 2 3 4 SRRI Value 5 6 7

La categoria di rischio viene calcolata sulla base dei risultati passati e di conseguenza non è un indicatore affidabile del profilo di rischio futuro del Comparto. La categoria di rischio non è garantita e potrebbe variare nel tempo. La categoria più bassa non è priva di rischi.

Perché il fondo è in questa categoria?

Il capitale del Comparto non è garantito. Il Comparto investe nei mercati finanziari attraverso tecniche e strumenti soggetti a variazione, che possono dar luogo a utili o perdite.

Rischi aggiuntivi

Rischio di credito: rischio per cui gli emittenti dei titoli di debito detenuti nel Comparto possano risultare inadempienti verso i propri obblighi o possano subire un declassamento del rating, il che comporterebbe una diminuzione del NAV del Comparto. Rischio di controparte: rischio di insolvenza o di bancarotta di una delle controparti del Comparto, che comporterebbe un mancato pagamento o una mancata consegna. Impatto delle strategie, come per esempio i derivati: alcune tecniche di gestione comportano rischi specifici, come il rischio di liquidità, il rischio di credito, il rischio di controparte, il rischio legale, il rischio di valutazione, il rischio operativo e rischi legati agli attivi sottostanti.L'utilizzo di tali strategie può anche includere la leva che può aumentare l'effetto dei movimenti di mercato sul Comparto e dare luogo ad un rischio significativo di perdita.

Orizzonte temporale d'investimento

Questo Comparto è idoneo per quegli investitori che intendano mantenere l'investimento per un periodo minimo di 8 anni.

Documenti principali

COMMENTO MENSILE DEL GESTORE : 30/09/19

Nonostante persistano numerose incertezze (tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti, Brexit, manifestazioni a Hong Kong, attriti in Medio Oriente, ecc.), a settembre i mercati hanno sfoggiato significativi rialzi. Il loro andamento è stato essenzialmente dettato dall'evoluzione dei tassi e dalle politiche di allentamento monetario che le banche centrali hanno continuato ad attuare. Anche se, nel complesso, i dati economici si sono rivelati piuttosto deludenti, con nello specifico un calo della fiducia dei consumatori negli Stati Uniti e una minore produzione industriale nell'eurozona e in Cina, le curve dei tassi si sono irripidite. Inoltre, le azioni value e cicliche hanno sovraperformato i titoli difensivi e growth. I mercati sono stati sostenuti in particolare dal settore finanziario, che ha beneficiato di alcune delle misure adottate dalla BCE (tiering). Anche il settore automobilistico ha terminato settembre in netta ascesa, trainato dalla speranza di una schiarita sul fronte commerciale. Il settore petrolifero è stato scosso dall'attacco a una raffineria in Arabia Saudita, ma l'incremento è rimasto contenuto. Al contrario, i settori difensivi dell'alimentazione, sanità e beni di consumo sono stati interessati da prese di profitto e anche i titoli tecnologici hanno accumulato ritardi. La forte rotazione settoriale non ha penalizzato in misura eccessiva il fondo, che ha chiuso con un rialzo marcato e analogo a quello fatto registrare dall'indice di riferimento. Molteplici titoli ciclici hanno contribuito alla performance mensile come: Umicore, Andritz, Spie, al pari di numerosi finanziari tra cui: Eurazeo, Julius Baer, Ashmore, Amundi e ASR. Per contro, i risultati pubblicati da Wartsila e Iliad hanno deluso mentre, tra i titoli tecnologici, Worldline e Atos hanno pesato. Infine, Rémy Cointreau ha patito i rischi di dazi doganali negli Stati Uniti.

Performance

Grafico della performance

Periodi

1M
3M
6M
1A
3A
5A
8A
10A
YTD
Dal lancio

Data iniziale

Data finale

Benchmark

Benchmark Data iniziale Data finale
- - -

Tabella della performance

Data finale

Tabella della performance Performance netta Benchmark Data iniziale Data finale
- - - - -
1M - - - -
3M - - - -
6M - - - -
YTD - - - -
1A - - - -
3A - - - -
5A - - - -
10A - - - -
Dal lancio - - - -
1A - - - -
3A - - - -
5A - - - -
10A - - - -
Dal lancio - - - -

Indicatori di rischio

Data finale

Indicatori di rischio Volatilità del fondo Benchmark volatility Tracking Error Information Ratio Sharpe Ratio Beta Alpha
1M - - - - - - -
QTD - - - - - - -
3M - - - - - - -
6M - - - - - - -
YTD - - - - - - -
1A - - - - - - -
3A - - - - - - -
5A - - - - - - -
8A - - - - - - -
10A - - - - - - -
Dal lancio - - - - - - -

Tabella del NAV

Data iniziale

Data finale

NAV Data NAV Patrimonio totale del fondo
- - -

NAV

Prima data NAV 30/10/07
Frequenza di calcolo del NAV Quotidiano

Amministrazione

COMMISSIONI

Spese correnti 2,02%
Commissioni di gestione 1,75%
Commissioni di distribuzione 0,00%

INFORMAZIONI CHIAVE

Valuta di riferimento del fondo EUR
Data di lancio del fondo 29/10/07
Asset class FRAMLINGTON EQUITIES
Expertise Framlington Small Cap
Fondo RI yes
Passaporto europeo yes
Autorità di vigilanza Commission de Surveillance du Secteur Financier

GESTIONE

Gestore del fondo Jean-Marc MARINGE

Struttura

Forma legale SICAV

Documenti