Perché è adesso il momento di investire in Social Progress?

Aggiornamento sulla strategia

L’attenzione ai temi sociali è un tema in crescita destinato a produrre grandissimi cambiamenti nella società, che si sta rapidamente affermando come imperativo morale, con l’obiettivo ultimo di superare le diseguaglianze, assicurando un migliore accesso a prodotti e servizi che migliorano le condizioni di vita e aumentano l’inclusione.

Dalle necessità sociali di base come quella di alloggi a prezzi accessibili e di accesso all’assistenza sanitaria, fino a esigenze più avanzate che promuovono il progresso sociale, come l’istruzione e lo sviluppo dell’imprenditoria: sono tutti cambiamenti dove la misura dei bisogni insoddisfatti crea enormi opportunità per le aziende che potranno migliorare le condizioni di popolazioni sottoservite.

AXA WF Framlington Social Progress Fund1 investe in società quotate con un elevato potenziale di crescita, che operano in queste aree, spaziando dai mercati sviluppati a quelli emergenti. Il fondo, che fa parte delle strategie Listed Impact di AXA IM, sottosegmento della gamma di prodotti ACT2,e classificato ai sensi dell’Articolo 9 della Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR)3 dell’Unione europea, si concentra su tre aree principali:

  • Accesso: promuovere l’accesso a servizi essenziali, migliorando il livello di inclusione di popolazioni sottoservite e contribuendo a soddisfare importanti bisogni insoddisfatti;
  • Protezione: migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria a costi contenuti, favorendo l’innovazione in campo medico e investendo in prevenzione e sicurezza, e consentendo in ultima analisi alle persone di concentrarsi su altri aspetti essenziali della loro vita;
  • Progresso: concentrarsi su società che promuovono l’istruzione e l’imprenditorialità, in modo da favorire l’emancipazione delle persone creando più opportunità in ogni parte del mondo, e sostenendo lo sviluppo delle comunità svantaggiate.

 

Qualche motivo per essere ottimisti

1. Progressi in ambito medico

La velocità dei progressi in campo medico negli ultimi 50 anni è stata impressionante: trapianti, chirurgia robotica, mappatura genomica, sviluppo di nuove immunoterapie basate sulle cellule staminali, solo per fare qualche esempio. Il Covid-19, che ha fatto balzare i temi della sicurezza e della salute pubblica in cima alle priorità dei governi, con una crescente importanza attribuita all’igiene e alla prevenzione, darà ulteriore impulso all’innovazione.

Solo nel quarto trimestre del 2020, il settore sanitario mondiale ha attirato 14,7 miliardi di dollari di investimenti tra biotecnologie, attrezzature e dispositivi medicali, insieme ad altri settori correlati.4 La pandemia ha accelerato forme alternative di erogazione delle cure, sfruttando tecnologie IoT come il monitoraggio a distanza e la telemedicina. Per esempio, nel 2020 il provider di servizi di telemedicina Teladoc ha facilitato 10,6 milioni di interazioni tra i suoi aderenti e professionisti sanitari, più che in tutti i cinque anni precedenti.5

In un’ottica a più lungo termine, un tema centrale oggetto di attenzione potrebbe essere costituito da soluzioni in grado di bilanciare in modo efficace visite virtuali e ambulatoriali, oltre a servizi on-demand al di fuori dei tradizionali contesti sanitari, nel campo della salute mentale e del benessere.

 

2. Democratizzazione tecnologica

I passi avanti – e la crescenti disponibilità - della tecnologia stanno trasformando il modo di accedere a prodotti e servizi essenziali da parte di fasce di popolazione sottoservite. Per milioni di persone che vivono in comunità sottoservite, i dispositivi mobile sono fondamentali per comunicare, effettuare operazioni finanziarie, presentare domande di impiego o interagire sui social media.

Nuove iniziative imprenditoriali fioriscono grazie alla disponibilità di strumenti più performanti e all’abbassamento delle barriere all’ingresso sul mercato globale. Negli ultimi tempi, abili imprenditori hanno la capacità di cambiare il nostro modo di vivere e di lavorare, sia a livello locale che nazionale. Quando le loro innovazioni hanno successo, possono potenzialmente migliorare gli standard di vita, creare nuovi posti di lavoro e contribuire a un’economia in crescita.

 

3. L’ascesa delle nazioni in via di sviluppo

Questo trend si manifesta sempre più chiaramente, con una quota elevatissima della popolazione mondiale che aumenta costantemente le proprie esigenze e aspirazioni. Dal 2009 al 2030, la classe media mondiale dovrebbe registrare una crescita dell’84% in Asia, del 60% in Medio Oriente/Africa, e del 42% in America Latina.6

Le prospettive occupazionali sono migliorate nei mercati emergenti, così come i salari, con una conseguente evoluzione delle abitudini di consumo. Si prevede che i consumi nei mercati emergenti raggiungeranno un livello di 30.000 miliardi entro il 2025, quasi la metà del totale mondiale, a fronte dei 12.000 miliardi di euro del 2010.7 Sembra aprirsi un’opportunità di crescita potenzialmente enorme per le società che servono questi mercati.

Fonti

1 - In passato AXA WF Framlington Women Empowerment investiva in società quotate che promuovevano la diversità di genere. A partire dal 10 aprile, il fondo è stato ridenominato AXA WF Framlington Social Progress, un fondo con un orizzonte d’investimento più ampio che punta più in generale a tutti gli SDG delle Nazioni Unite a sfondo sociale.

2 - La gamma di fondi ACT investe in ottica di sostegno alla transizione verso un’economia più sostenibile. I fondi fanno riferimento a tematiche allineate con i criteri ESG e/o con gli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite. All’interno di questo gruppo di fondi, assume particolare rilevanza l’attività di stewardship, e per ogni singolo prodotto è disponibile un’informativa sull’attività di voto e sulle iniziative di engagement. Questa gamma di prodotti comprende due categorie di fondi: Sustainable e Listed Impact.

3 - La presente descrizione rappresentativa della nuova dottrina di AXA IM può variare nel tempo, sulla base di eventuali nuove informazioni emanate dalle autorità normative. La classificazione dei prodotti è stata definita sulla base del Regolamento (UE) 2019/2088 relativo all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari (“Regolamento SFDR”) e dello stato delle conoscenze alla data di elaborazione del presente documento. Si richiama l’attenzione dei destinatari sul fatto che, a tutt’oggi, gli standard tecnici relativi alla SFDR non sono ancora definitivi e attuativi; per il momento seguiamo da vicino gli sviluppi a livello normativo, ma la classificazione dei prodotti sarà rivista a fronte della pubblicazione e della possibile evoluzione di tali standard tecnici.

4 - Healthcare MoneyTree Report Q4 2020, PwC, CB Insights, 4 gennaio 2021

5 - Teladoc Investor Presentation, gennaio 2021. Titoli indicati a solo scopo illustrativo, da non considerarsi come una forma di consulenza o la raccomandazione di una strategia d'investimento.

6 - AXA IM/OCSE, dicembre 2018

7 - Vincita del decathlon da 30.000 miliardi: Going for gold in emerging markets, McKinsey, agosto 2012.

 

Disclaimer

Il presente documento è riservato unicamente ad investitori professionali, e non può essere in alcun modo diffuso al pubblico o consegnato ad investitori che non posseggano tale qualifica.

Il presente documento ha finalità informativa e i relativi contenuti non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate.

A causa del suo carattere semplificato, il presente materiale contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente documento non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente Documento non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi illustrati sono indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Il valore dell’investimento può variare anche per effetto delle oscillazioni dei tassi di cambio. Dati, numeri, dichiarazioni, analisi, proiezioni e altre informazioni qui contenute sono basate sullo stato delle nostre conoscenze al momento della compilazione. Nonostante sia stata usata la massima attenzione nella compilazione del presente documento, non si rilascia alcuna dichiarazione o garanzia esplicita o implicita riguardo all’accuratezza, all’attendibilità presente e futura o alla completezza delle informazioni qui contenute. A causa di questi fattori e della commissione iniziale normalmente applicata, l’investimento non ha un orizzonte temporale breve e potrebbe non risultare adeguato per ogni utente.

AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il documento senza preavviso e declina ogni responsabilità riguardo ad eventuali decisioni prese sulla base del documento medesimo. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

Qualsiasi riproduzione, totale o parziale, delle informazioni contenute nel presente documento è vietata. Riferimenti a terze parti sono da considerarsi esclusivamente forniti a scopo illustrativo.   Prima dell’adesione, si raccomanda agli investitori di leggere il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) o la documentazione del piano, disponibili sul sito www.axa-im.it, dove potranno trovare tutti i dettagli sui prodotti, ivi inclusi i rischi e i costi dell’investimento.

A cura di di AXA Investment Managers SA, società di diritto francese con sede legale presso Tour Majunga, 6 place de la Pyramide, 92800 Puteaux, iscritta al Registro delle imprese di Nanterre con numero 393 051 826. In altre giurisdizioni, il documento è pubblicato dalle società affiliate di AXA Investment Managers SA nei rispettivi paesi.

I fondi menzionati fanno capo ad AXA WORLD FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese UCITS IV approvata dalla CSSF, iscritta al "Registre de Commerce et des Sociétés" con numero B. 63.116, avente sede legale al 49, avenue J.F Kennedy L-1885 Lussemburgo. La Società è gestita da AXA Funds Management, société anonyme di diritto lussemburghese iscritta al Registro delle imprese lussemburghese con numero B 32 223RC e ha sede legale al 49, Avenue J.F. Kennedy L-1885 Lussemburgo.

© AXA Investment Managers 2021. Tutti i diritti riservati.