Il primo taglio della Fed dalla crisi finanziaria: cosa significa per gli investitori obbligazionari europei?

Il taglio di un quarto di punto dei tassi d’interesse, annunciato mercoledì dalla Federal Reserve, può essere letto come il primo passo verso un clima più favorevole agli investitori europei che cercano rendimenti da asset denominati in dollari.
 

Comprare protezione contro il rischio di cambio euro-dollaro potrebbe diventare meno costoso se la Fed proseguirà con ulteriori tagli nei prossimi mesi. Dal dicembre 2015 la Fed ha alzato i tassi d’interesse nove volte, mentre il tasso base della Bce rimaneva basso. Per gli investitori europei, questo ha portato un aumento drammatico dei costi di copertura contro il rischio di cambio, attualmente intorno al 3%. Risultato, molti hanno mostrato una crescente cautela nei confronti di prodotti d’investimento denominati in dollari USA. Ma questo atteggiamento potrebbe presto cambiare. Malgrado la cautela di toni del numero uno della Fed, Jay Powell, crediamo che ulteriori tagli siano all’orizzonte perché la crescita degli Stati Uniti sta diventando più debole. E sarebbe molto insolito per la Fed fare un solo taglio, isolato, dei tassi d’interesse.

 

Perché facciamo hedging del portafoglio

Non tutti scelgono di comprare protezione per i loro investimenti obbligazionari, ma non farlo significa esporsi a vari ordini di rischio, ed esporsi a una maggiore volatilità dei rendimenti e degli spread del credito. In una strategia obbligazionaria flessibile è cruciale muoversi in un universo d’investimento globale per ottenere la massima esposizione alle idee e opportunità migliori in diversi mercati. Inoltre, tutta la nostra esposizione a livello obbligazionario è coperta contro i rischi connessi alla fluttuazione delle valute. 

 

Un costo che vale la pena pagare

Investendo su uno spettro globale di opportunità, beneficiamo dei rendimenti più elevati e degli spread del credito più ampi delle obbligazioni statunitensi o dei mercati emergenti. Se, per timori legati ai costi dell’hedging, evitassimo completamente questi investimenti, ci precluderemmo molte fonti di rendimento. Un investitore europeo che volesse esposizione alla volatilità del dollaro così come a rendimenti obbligazionari in dollari, potrebbe lasciare i suoi asset senza protezione. Tuttavia, crediamo che anche tenuti in considerazione i costi di hedging, è possibile che gli asset denominati in dollari sovraperformino quelli in euro se la domanda è maggiore dell’offerta.


Fonte: AXA IM, Bloomberg a luglio 2019. Il mercato USA del credito è’ rappresentato dall’indice ICE BofAML US Corporate, il mercato europeo del credito dall’indice ICE BofAML Euro Corporate.

Come mostra il grafico, investitori europei in credito US Investment Grade avrebbero ottenuto un rendimento dell’8,35% nel 2019, dopo i costi di copertura. In confronto, lo stesso investimento in credito Euro Investment Grade avrebbe dato un rendimento del 6,82%.

 

Cosa significa per AXA WF Global Strategic Bond?

In ultima istanza, quello che ci interessa sono gli asset sottostanti nei quali investiamo e il loro valore, piuttosto dei costi di copertura che naturalmente possono cambiare nel tempo. La performance del fondo nel 2012 (grafico sotto) mostra infatti che quando il costo dell’hedging era minimo le share class coperte (A EUR) e quelle non coperte (A USD) hanno riportato un andamento simile.

Fonte: AXA IM. Viene mostrata la performance per le classi A USD e A (H) EUR  NEL 2012 dal lancio, al netto delle commissioni su una base cumulativa. Le performance passate non sono un’indicazione di performance future.

Oggi invece questo gap si è ampliato a 180 punti base nella performance da inizio anno ad oggi delle due share class:

Fonte: AXA IM al 31 luglio 2019. Viene mostrata la performance per le classi A USD e A (H) EUR nel 2019 YTD, al netto delle commissioni su una base cumulativa. Le performance passate non sono un’indicazione di performance future.

Invece di focalizzarci sul fatto che i costi di copertura nel 2019 sono più elevati rispetto a quelli del 2012, a causa della recente divergenza di politiche monetarie delle banche centrali, preferiamo piuttosto concentrarci sul fatto che anche dopo aver pagato circa 300 punti base per la copertura in euro per sette mesi dell’anno, stiamo ancora generando più del 5% di performance per gli investitori europei da inizio anno ad oggi. Questo dimostra che è possibile creare valore nel reddito fisso  anche quando è necessario pagare una certa somma per il privilegio di avere accesso a quei rendimenti. Con il ciclo ribassista della Fed sui tassi d’interesse solo all’inizio, ci attendiamo che questo gap di 180 punti base si restringa significativamente nei prossimi 12 mesi.  

 

Scopri di più: AXA WF Global Strategic Bonds: the negative yield phenomenon

Non destinato alla distribuzione al pubblico: Il presente documento è destinato esclusivamente a investitori istituzionali/qualificati e a soggetti collocatori/clienti professionali secondo le leggi e normative locali applicabili. La diffusione deve essere limitata ai soggetti in possesso delle qualifiche richieste.
Il presente documento ha scopo esclusivamente informativo e non costituisce in nessun modo da parte di AXA Investment Managers o di società affiliate un’offerta di acquisto o di vendita di investimenti, prodotti o servizi, e non deve essere considerato una sollecitazione o una forma di consulenza legale, fiscale o in materia d’investimento. A causa del suo carattere semplificato, il presente documento contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri quivi espressi sono soggettivi e soggetti a modifiche senza preavviso. La realizzazione delle previsioni formulate nel documento non è garantita. Dati, numeri, dichiarazioni, analisi, proiezioni e altre informazioni contenute nel presente documento sono basate sullo stato delle nostre conoscenze al momento della compilazione. Nonostante si sia usata la massima attenzione, non si rilascia alcuna dichiarazione o garanzia esplicita o implicita, neppure nei confronti di terzi, riguardo all’accuratezza, all’attendibilità o alla completezza delle informazioni contenute nel presente documento. L’affidamento sulle informazioni contenute nel presente documento è a sola discrezione del destinatario. Il presente documento non contiene informazioni sufficienti per prendere una decisione d’investimento. Le informazioni sul personale di AXA IM sono solo a scopo illustrativo. Prima dell’adesione, si raccomanda agli investitori di leggere il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) o la documentazione del piano, dove potranno trovare tutti i dettagli sul prodotto, ivi incluso sui rischi e sui costi dell’investimento. Le informazioni quivi contenute non sostituiscono le informazioni presentate nei suddetti documenti e non rappresentano una consulenza indipendente. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare sia al rialzo che al ribasso e gli investitori potrebbero non riuscire a recuperare l’importo originariamente investito. Il valore dell’investimento può variare anche per effetto delle oscillazioni dei tassi di cambio. A causa di questi fattori e della commissione iniziale normalmente applicata, l’investimento non è adatto su un orizzonte temporale breve. AXA WORLD FUNDS GLOBAL STRATEGIC BONDS è u comparto di AXA World Funds, una SICAV sotto le leggi del Lussemburgo con sede legale in 49, avenue J.F Kennedy L-1885 Luxembourg. La Società è registrata con il numero B. 63.116 presso il Registro del Commercio e delle Imprese. Documento redatto a cura di: AXA INVESTMENT MANAGERS SA, società di diritto francese con sede legale presso Tour Majunga, 6 place de la Pyramide, 92800 Puteaux, iscritta al Registro delle imprese di Nanterre con numero 393 051 826. In altre giurisdizioni, il documento è pubblicato dalle società affiliate di AXA Investment Managers SA nei rispettivi paesi. Si rammenta agli investitori di altre giurisdizioni che i prodotti e le strategie oggetto del presente documento potrebbero non essere disponibili o autorizzati nei rispettivi paesi. Si raccomanda di rivolgersi al gestore per verificare in quali paesi siano registrati. © AXA Investment Managers 2019. Tutti i diritti riservati.