Fixed Income: i vantaggi della flessibilità

Gli investitori possono continuare a beneficiare di un'allocazione al reddito fisso, soprattutto alla luce del recente rialzo dei rendimenti obbligazionari. Un universo diversificato offre il potenziale per aumentare i rendimenti attraverso aggiustamenti tattici del portafoglio, mano a mano che il ciclo economico e di mercato si evolve. La nostra strategia ha dimostrato resilienza in un contesto in cui diverse asset class obbligazionarie hanno registrato un total return in forte calo, da inizio anno. E questo si deve principalmente alla sua flessibilità.

Tempo di lettura: 5 minuti

 

I vantaggi che derivano dall’avere flessibilità nel reddito fisso sono emersi chiaramente l’anno passato. Gli investitori hanno dovuto affrontare la pandemia di COVID-19, una rotazione del mercato a seguito dei risultati positivi dei vaccini e, quest'anno, la narrativa della reflazione globale. Sebbene sia fondamentale comprendere l'importanza degli eventi e le loro implicazioni, conta poco per un investitore se poi non ha la flessibilità per implementare la sua view.

Ci sono diversi modi per pensare alla flessibilità nel reddito fisso. Forse il più ovvio è ciò in cui puoi investire. Nell'ambito delle obbligazioni strategiche globali, abbiamo pieno accesso all'universo obbligazionario nel suo complesso, da beni rifugio come i titoli del Tesoro USA a mercati a più alto rischio come le obbligazioni asiatiche ad alto rendimento.

Dobbiamo anche considerare quanto velocemente possiamo entrare e uscire dalle nostre posizioni. Parte di questo riguarda la natura dell’esposizione: vuoi che le obbligazioni cash implementino una view o è meglio usare i futures? Si tratta anche di avere l'infrastruttura per entrare e uscire rapidamente dalle posizioni, con un team di trading dedicato che ti aiuta a farlo.

I vantaggi che derivano dall’avere flessibilità nel reddito fisso sono emersi chiaramente l’anno passato. Gli investitori hanno dovuto affrontare la pandemia di COVID-19, una rotazione del mercato a seguito dei risultati positivi dei vaccini e, quest'anno, la narrativa della reflazione globale. Sebbene sia fondamentale comprendere l'importanza degli eventi e le loro implicazioni, conta poco per un investitore se poi non ha la flessibilità per implementare la sua view.

Ci sono diversi modi per pensare alla flessibilità nel reddito fisso. Forse il più ovvio è ciò in cui puoi investire. Nell'ambito delle obbligazioni strategiche globali, abbiamo pieno accesso all'universo obbligazionario nel suo complesso, da beni rifugio come i titoli del Tesoro USA a mercati a più alto rischio come le obbligazioni asiatiche ad alto rendimento.

Dobbiamo anche considerare quanto velocemente possiamo entrare e uscire dalle nostre posizioni. Parte di questo riguarda la natura dell’esposizione: vuoi che le obbligazioni cash implementino una view o è meglio usare i futures? Si tratta anche di avere l'infrastruttura per entrare e uscire rapidamente dalle posizioni, con un team di trading dedicato che ti aiuta a farlo.

“Il movimento al rialzo dei rendimenti statunitensi nel primo trimestre del 2021 è stato notevole per la sua rapidità. Se non puoi cambiare il tuo posizionamento in modo sufficientemente rapido rischi di perdere denaro o di non essere in grado di trarre vantaggio dalle mutevoli condizioni di mercato” 
Nick Hayes, Lead Portfolio Manager - Head of Total Return & FI Asset Allocation

 

L’importanza delle decisioni tattiche di asset allocation

AXA WF Global Strategic Bonds è un portafoglio diversificato e gestito in maniera flessibile ed attiva.

Fonte: AXA IM al 30/04/2021, dati forniti dal front office della gestione del portafoglio. A solo scopo illustrativo.

Crediamo che un portafoglio obbligazionario globale debba essere strutturalmente diversificato sui mercati obbligazionari. Tuttavia, possiamo anche aggiungere valore prendendo decisioni tattiche di asset allocation. In teoria, per esempio, potremmo allocare completamente ai titoli di Stato, anche se ciò accadrebbe in circostanze estreme.

I tre esempi che seguono mostrano il tipo di decisioni tattiche che abbiamo preso di recente, utilizzando la flessibilità della nostra strategia per sfruttare le opportunità offerte dal mercato.

 

1.      Titoli di Stato

I rendimenti dei titoli di Stato erano bassi a inizio 2020, con il decennale del Tesoro USA che rendeva l’1,5%. Abbiamo pensato, tuttavia, che potevano abbassarsi maggiormente con l’approssimarsi della fine del ciclo economico e con la probabilità che la Federal Reserve avrebbe tagliato i tassi per sostenere l’economia.

Non prevedevamo una pandemia globale che avrebbe provocato lo shock economico per i tagli dei tassi, ma eravamo ben posizionati quando poi si è verificata. A marzo 2020 eravamo al massimo della difensiva da un po' di tempo, con una view molto positiva sui titoli del Tesoro USA. La flessibilità di cui disponiamo per le nostre view significa che possiamo adattare rapidamente il nostro posizionamento, e quindi abbiamo ridotto in modo significativo la nostra esposizione difensiva allorché i policymaker hanno agito per proteggere l'economia globale.

 

2.      Assunzione del rischio spread dopo la prima fase della crisi sanitaria

Il rovescio della medaglia della riduzione dell’esposizione difensiva dopo marzo 2020 è stato un aumento del rischio di credito. Siamo stati cauti sul rischio di spread per gran parte del 2019 e all'inizio del 2020, e abbiamo preferito possedere sacche di valore più piccole. In seguito al sell-off innescato dalla crisi del COVID-19, tuttavia, siamo diventati più opportunisti su valutazioni più convenienti nel credito dei mercati sviluppati, nel credito high yield e in quello dei mercati emergenti.

 

3.      Utilizzare i futures per aggiustare la duration

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a una nuova fase in termini di ripresa del mercato dalla crisi sanitaria. I mercati hanno scontato elevate aspettative di crescita e d’inflazione, che hanno portato ad aumenti significativi dei rendimenti dei titoli di Stato. Abbiamo ridotto la nostra duration a metà febbraio 2021, quasi azzerando l’esposizione alla curva USA. Ciò si è successivamente rivelato corretto, proteggendoci dal peggior movimento al rialzo dei rendimenti dei Treasury.

Il grafico sotto mostra l’evoluzione della duration del portafoglio da fine febbraio 2020 a fine aprile di quest’anno:

Fonte: AXA IM. Evoluzione della duration su base giornaliera per AXA WF Global Strategic Bonds, dal 28/02/2020 al 30/04/2021.

Ci siamo riusciti vendendo futures su short duration USA, in particolare nella parte lunga della curva dei Treasury. Utilizzando i futures, possiamo selezionare la valuta e la parte della curva che vogliamo coprire ed implementare accuratamente le nostre view d’investimento nei portafogli. Da allora, la short duration USA ha contribuito in modo sostanziale alla performance delle nostre strategie, aiutandoci a compensare ulteriormente l'impatto negativo dell'aumento dei rendimenti obbligazionari nel primo trimestre del 2021.

 

Dove trovare rendimenti positivi da qui ai prossimi mesi

Come già accennato in precedenza, tuttavia, la nostra capacità di reagire rapidamente è stata fondamentale per tutto questo. Il movimento al rialzo dei rendimenti statunitensi nel primo trimestre del 2021 è stato notevole per la sua rapidità. Se non puoi cambiare il tuo posizionamento in modo sufficientemente rapido rischi di perdere denaro o di non essere in grado di trarre vantaggio dalle mutevoli condizioni di mercato.

Oggi la nostra più grande allocazione è sull’high yield USA. Abbiamo poi parecchia esposizione sull’inflation break even e, nell’ambito Investment Grade, ci piace ancora il credito Europeo “BBB” short-dated (per esempio compagnie d’assicurazione italiane, banche spagnole, alcune compagnie finanziarie britanniche). Inoltre, sempre nell’ambito Investment Grade, pensiamo che ci sia ancora valore in alcuni business legati al consumo e anche ai viaggi, che sono sopravvissuti negli ultimi 18 mesi, e dove gli spread sono ancora attraenti. Questi spread continueranno a ridursi e ne potremo trarre beneficio.

 

Resilienti in un contesto di sell-off

Il grafico qui sotto mostra la performance total return, da inizio anno a fine aprile, di varie asset class dell’universo fixed income. I Treasury americani sono scesi del 4% da inizio anno (erano a -5% a marzo), i titoli di Stato tedeschi sono scesi del 3%,  i Btp ora sono in ribasso del 2,5%-3% e il credito europeo dell’1%.

Fonte: Bloomberg, ICE BofA Merrill Lynch, dal 31/12/2020 al 30/04/2021. Il fondo è gestito sulla base di un approccio total return e non fa riferimento ad alcun indice di mercato.

In questo contesto, il nostro fondo AXA WF Global Strategic Bonds è riuscito a contenere le perdite registrando un -0,70% da inizio anno a fine aprile e un +4,59% in un anno.

 

ESG e AXA WF Global Strategic Bonds

AXA WF Global Strategic Bonds è un prodotto Articolo 8, in linea con la normativa europea Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR). In AXA IM, il fondo è considerato “ESG Integrated +”, che significa che andiamo oltre l’esclusione per incorporare un obiettivo di punteggio ESG specifico.

Ecco come integriamo gli ESG in tutto il processo d’investimento:

Fonte: AXA IM. *Basata sulle politiche di esclusione di AXA IM

 

Ti potrebbe interessare anche: 

Note

1 - Dati AXA IM al 30 aprile 2021. Performance cumulativa YTD e a un anno riferita alla shareclass A Eur al netto delle commissioni. Le performance passate non sono indicative di risultati futuri.

 

Disclaimer

Il presente documento è riservato unicamente ad investitori professionali, e non può essere in alcun modo diffuso al pubblico o consegnato ad investitori che non posseggano tale qualifica.

Il presente documento ha finalità informativa e i relativi contenuti non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate.

A causa del suo carattere semplificato, il presente materiale contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente documento non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente documento non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi illustrati sono indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito. Il valore dell’investimento può variare anche per effetto delle oscillazioni dei tassi di cambio. A causa di questi fattori e della commissione iniziale normalmente applicata, l’investimento non ha un orizzonte temporale breve e potrebbe risultare non adeguato a tutti gli investitori. Dati, numeri, dichiarazioni, analisi, proiezioni e altre informazioni qui contenute sono basate sullo stato delle nostre conoscenze al momento della compilazione. Nonostante sia stata usata la massima attenzione nella compilazione del presente documento, non si rilascia alcuna dichiarazione o garanzia esplicita o implicita riguardo all’accuratezza, all’attendibilità presente e futura, o alla completezza, delle informazioni qui contenute.

AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il documento senza preavviso e declina ogni responsabilità riguardo ad eventuali decisioni prese sulla base del documento medesimo. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

Qualsiasi riproduzione, totale o parziale, delle informazioni contenute nel presente documento è vietata. Riferimenti a terze parti sono da considerarsi esclusivamente forniti a scopo illustrativo.  Prima dell’adesione, si raccomanda agli investitori di leggere il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) o la documentazione del piano, disponibili sul sito www.axa-im.it, dove potranno trovare tutti i dettagli sui prodotti, ivi inclusi i rischi e i costi dell’investimento.

I dati ESG utilizzati nel processo di investimento si basano su metodologie ESG che fanno riferimento in parte a dati di terze parti e in alcuni casi sono invece sviluppate internamente. I dati Sono soggettivi e possono cambiare nel tempo. Nonostante le numerose iniziative, la mancanza di definizioni armonizzate può rendere i criteri ESG eterogenei. Pertanto, le diverse strategie di investimento che utilizzano criteri ESG e di rendicontazione ESG sono difficili da confrontare tra loro. Le strategie che incorporano criteri ESG e quelle che incorporano criteri di sviluppo sostenibile possono utilizzare dati ESG che sembrano simili, ma che dovrebbero essere distinti perché il loro metodo di calcolo può essere diverso. I dettagli della metodologia e dei suoi limiti sono disponibili nel prospetto.

I fondi menzionati fanno capo ad AXA WORLD FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese UCITS IV approvata dalla CSSF, iscritta al "Registre de Commerce et des Sociétés" con numero B. 63.116, avente sede legale al 49, avenue J.F Kennedy L-1885 Lussemburgo. La Società è gestita da AXA Funds Management, société anonyme di diritto lussemburghese iscritta al Registro delle imprese lussemburghese con numero B 32 223RC e ha sede legale al 49, Avenue J.F. Kennedy L-1885 Lussemburgo

I contenuti disponibili nel presente documento sono stati redatti a cura e sotto la responsabilità di AXA Investment Managers Italia SIM S.p.A., Corso di Porta Romana, 68 – 20122- Milano, Tel +39 02 5829911, iscritta al n. 210 dell’albo delle SIM tenuto dalla CONSOB www.consob.it.