Come generare rendimento in un contesto di tassi negativi

In un contesto di tassi negativi, le obbligazioni di elevata qualità continuano a generare interesse. I mercati hanno cominciato a scontare uno scenario di rallentamento della crescita economica mondiale ed è quindi un momento in cui gli asset finanziari a basso rischio sono particolarmente ricercati. Il nostro fondo continua a beneficiare dell’esposizione a titoli governativi a più lunga scadenza unita a una piccola esposizione a titoli rischiosi.

 

I rendimenti negativi sono la nuova normalità?

L'idea che i risparmiatori paghino una banca per trattenere i loro soldi sembra inverosimile - eppure questo è lo scenario che ci troviamo attualmente di fronte come investitori nel reddito fisso.

Infatti, la montagna di titoli di debito con rendimenti negativi continua a crescere, recentemente ha quasi raggiunto i $17 trilioni.

In diversi paesi, dalla Germania al Giappone, i titoli di Stato offrono tassi d’interesse sotto lo zero.  Anche le obbligazioni societarie stanno cominciando ad imboccare un simile percorso, dato che alcune già offrono rendimenti negativi. Un tempo questo sarebbe stato impensabile.

I policymakers hanno abbassato i tassi d’interesse nel tentativo di evitare una spirale deflazionistica e di dare una spinta alla crescita economica, smorzando però i rendimenti obbligazionari e creando, probabilmente, una distorsione nei mercati. Eppure, il reddito fisso è ancora attraente perché gli investitori continuano a desiderare asset di elevata qualità la cui insolvenza (default) è altamente improbabile.

 

I timori di una recessione stanno spingendo chi investe verso asset di qualità

Questa corsa alla qualità sta spingendo i rendimenti obbligazionari sotto lo zero. I timori sulla guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti e su un rallentamento della crescita globale stanno spingendo gli investitori a cercare titoli rifugio. Infatti, se c’è una crisi di liquidità è meglio avere in portafoglio titoli di Stato piuttosto che altre asset class, a parte il contante.

Abbiamo già assistito alla cosiddetta inversione della curva dei rendimenti USA – dove il debito a lungo termine ha un rendimento più basso in confronto a quello a breve termine – che, storicamente, è stato un segnale di recessione imminente. Tuttavia, le obbligazioni sono ancora un ottimo modo per diversificare e proteggere il proprio portafoglio dalla volatilità dei mercati azionari.

Dobbiamo quindi pensare che i rendimenti negativi siano diventati la nuova normalità?

Sicuramente non sono attraenti in una prospettiva d’investimento, ma forse sono una conseguenza necessaria dell’attuale contesto di tassi d’interesse bassi e negativi, di anni di politica monetaria non convenzionale, con cui le banche centrali hanno inondato di liquidità i mercati.

 

Verso la nuova fase del ciclo economico

Il mondo sta rapidamente cambiando: emergono nuove tendenze demografiche globali, le geopolitiche sono in costante mutamento, mentre l’economia globale rallenta. Per gli investitori obbligazionari questo significa essere più agili che mai e aperti a nuove opportunità. La Cina, forse, potrebbe offrirne in futuro. Le obbligazioni cinesi ad aprile sono state aggiunte al Bloomberg Barclays Global Aggregate Bond Index per la prima volta. Altri indici potrebbero seguirne l’esempio.

Questa mossa potrebbe attrarre vasti flussi di capitale nel mercato obbligazionario cinese e contribuire a sostenerne la valuta. Un tale scenario probabilmente avrebbe un’influenza significativa sui mercati obbligazionari globali. Nella prossima decade la Cina potrebbe diventare un mercato a più alto rendimento, adatto a coloro che sono disposti ad assumersi più rischio. Oppure, le obbligazioni cinesi potrebbero diventare un bene rifugio per gli investitori.

La nostra view – al momento - è che entrambi questi scenari sono possibili. L’impasse commerciale tra Stati Uniti e Cina ci ricorda drammaticamente fino a quale punto quest’ultima ha assunto un ruolo da protagonista sulla scena globale.

 

L’impatto dei dazi sul commercio cinese: marcato declino nella crescita delle esportazioni e importazioni

Fonte: Thomson Reuters Datastream al 12/08/2019.

 

I dazi imposti dai due paesi sui rispettivi beni sono stati dannosi non soltanto per loro, ma per l’intera economia globale e questo ha indubbiamente accelerato il passaggio alla prossima fase del ciclo economico.

 

La nostra soluzione

In questo contesto, il nostro portafoglio continua a beneficiare di una maggiore esposizione alle obbligazioni di qualità elevata e a più lunga durata, associata a una piccola esposizione, seppure sempre più cauta, ad asset rischiosi.

AXA WF Global Strategic Bonds è la nostra strategia obbligazionaria globale, flessibile e dinamica, che si adatta ai vari cicli di mercato, cercando sempre di mantenere una volatilità contenuta.

Caratteristiche:

  • Flessibile, globale e dinamico. Investe su tutto lo spettro del fixed income. Il suo approccio, sia strategico che tattico, permette uno spostamento anche sostanziale dall’allocazione neutrale per cogliere le opportunità che il mercato offre, anche in momenti difficili.
  • Bassa volatilità. Grazie a una gestione attenta dei rischi di portafoglio, il fondo mantiene una volatilità contenuta. È quindi adatto per chi cerca opportunità nell’obbligazionario, ma vuole al tempo stesso maggiore attenzione alla gestione del rischio.

 

Incontra il gestore di AXA WF Global Strategic Bonds

Scegli la tua città e riserva subito il tuo posto:

  • TORINO - 17 settembre 2019  

  • PADOVA -  18 settembre 2019

  • MILANO - 9 ottobre 2019

  • ROMA - 10 ottobre 2019

Non destinato alla distribuzione al pubblico: Il presente documento è destinato esclusivamente a investitori istituzionali/qualificati e a soggetti collocatori/clienti professionali secondo le leggi e normative locali applicabili. La diffusione deve essere limitata ai soggetti in possesso delle qualifiche richieste.
Il presente documento ha scopo esclusivamente informativo e non costituisce in nessun modo da parte di AXA Investment Managers o di società affiliate un’offerta di acquisto o di vendita di investimenti, prodotti o servizi, e non deve essere considerato una sollecitazione o una forma di consulenza legale, fiscale o in materia d’investimento. A causa del suo carattere semplificato, il presente documento contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri quivi espressi sono soggettivi e soggetti a modifiche senza preavviso. La realizzazione delle previsioni formulate nel documento non è garantita. Dati, numeri, dichiarazioni, analisi, proiezioni e altre informazioni contenute nel presente documento sono basate sullo stato delle nostre conoscenze al momento della compilazione. Nonostante si sia usata la massima attenzione, non si rilascia alcuna dichiarazione o garanzia esplicita o implicita, neppure nei confronti di terzi, riguardo all’accuratezza, all’attendibilità o alla completezza delle informazioni contenute nel presente documento. L’affidamento sulle informazioni contenute nel presente documento è a sola discrezione del destinatario. Il presente documento non contiene informazioni sufficienti per prendere una decisione d’investimento. Le informazioni sul personale di AXA IM sono solo a scopo illustrativo. Prima dell’adesione, si raccomanda agli investitori di leggere il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) o la documentazione del piano, dove potranno trovare tutti i dettagli sul prodotto, ivi incluso sui rischi e sui costi dell’investimento. Le informazioni quivi contenute non sostituiscono le informazioni presentate nei suddetti documenti e non rappresentano una consulenza indipendente. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare sia al rialzo che al ribasso e gli investitori potrebbero non riuscire a recuperare l’importo originariamente investito. Il valore dell’investimento può variare anche per effetto delle oscillazioni dei tassi di cambio. A causa di questi fattori e della commissione iniziale normalmente applicata, l’investimento non è adatto su un orizzonte temporale breve. AXA WORLD FUNDS GLOBAL STRATEGIC BONDS è u comparto di AXA World Funds, una SICAV sotto le leggi del Lussemburgo con sede legale in 49, avenue J.F Kennedy L-1885 Luxembourg. La Società è registrata con il numero B. 63.116 presso il Registro del Commercio e delle Imprese. Documento redatto a cura di: AXA INVESTMENT MANAGERS SA, società di diritto francese con sede legale presso Tour Majunga, 6 place de la Pyramide, 92800 Puteaux, iscritta al Registro delle imprese di Nanterre con numero 393 051 826. In altre giurisdizioni, il documento è pubblicato dalle società affiliate di AXA Investment Managers SA nei rispettivi paesi. Si rammenta agli investitori di altre giurisdizioni che i prodotti e le strategie oggetto del presente documento potrebbero non essere disponibili o autorizzati nei rispettivi paesi. Si raccomanda di rivolgersi al gestore per verificare in quali paesi siano registrati. © AXA Investment Managers 2019. Tutti i diritti riservati.